Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2014

E' passato un anno.

Immagine
Un anno. E' passato ormai un anno.

Un anno a volte passa in fretta, a volte non passa per nulla. A volte ti sembra di morire lentamente, e invece a volte ti sembra un anno di rinascita.

Un anno che hai scelto di andare via e quasi un anno che non tocco questo blog. Perchè sei stata la seconda esperienza più toccante della mia vita. E per diversi mesi tutto si è fermato, ruotando a cerchi concentrici malati, distolti, piegati.

Come quelle foto in 3D che le fissi e iniziano a girare avvolte in disegni psichedelici mentre in realtà stanno semplicemente ferme.

Però, vedi,  il mondo non doveva fermarsi, non era la sua fermata ma la tua, purtroppo. E qualcuno doveva spingere, forzare la mano per far sopravvivere il sorriso e non il dolore.

Non mi sono mai piaciute le fosse comuni.

Mi è sempre piaciuto piangere lacrime, tante, di più, fino a smorzare il fiato. Perchè il dolore va tirato fuori, non può incancrenirsi dentro. Ma il dolore poi deve riaffiorare in forza quando hai davanti de…