Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2017

Approvata la forma liquida della levotiroxina anche negli States

Immagine
IBSA annuncia la concessione da parte dell’FDA, l’agenzia regolatoria americana per i farmaci, dell’autorizzazione all’immissione in commercio (NDA, New Drug Application) della levotiroxina in formulazione liquida per il trattamento dell’ipotiroidismo.
La levotiroxina è la forma sintetica dell’ormone tiroideo, tiroxina (T4) impiegata in tutti i casi di deficit dell’ormone. È sulla lista dei farmaci essenziali dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, tra i più efficaci, sicuri, fondamentali e tra i tre farmaci più prescritti al mondo. È indicato anche nei bambini in caso di ipotiroidismo congenito ed è importante valutarne la necessità in gravidanza quando la tiroide della mamma deve lavorare per due e una sua carenza può causare abortività e influire negativamente sullo sviluppo neurologico del bambino. La difficoltà della terapia con levotiroxina è rappresentata dalla determinazione del paziente di seguire la cura che, una volta avviata è da assumere a vita, e che richiede qualc…

Chirurgia della tiroide: 40.000 interventi all'anno

Immagine
L’Italian Thyroid Cancer Observatory (ITCO), il primo osservatorio italiano sui noduli e sui tumori alla tiroide, presenta i risultati del suo lavoro con uno studio, realizzato attraverso l’analisi dai dati raccolti fin dal 2013 in pazienti con tumore tiroideo sottoposti ad intervento chirurgico.

 «Ne scaturisce una fotografia netta, spiega Sebastiano Filetti, internista e Preside della Facoltà di Medicina, Università Sapienza Roma, che vede il 98% dei pazienti sottoposto a rimozione totale della tiroide e solo al 2% dei soggetti viene fatta la rimozione della sola parte interessata dal tumore, confermando che la scelta di un intervento chirurgico radicale è ancora ampiamente preferita a prescindere dalla categoria di rischio del paziente».

 Il numero degli interventi richiede una riflessione. «Seppure la tendenza sia quella di ridurre il numero di interventi chirurgici alla tiroide, afferma Rocco Bellantone, endocrinochirurgo, Presidente ITCO e Direttore dell’Unità Operativa comples…

Baciare riduce l'ansia e migliora il sonno. Arriva il World Kiss Day.

Immagine
Il 6 luglio si festeggerà la giornata mondiale del bacio, il World Kiss Day, ricorrenza istituita nel Regno Unito nel 1990 e che ancora oggi celebra tutti i tipi di baci.

Per questa speciale occasione MioDottore.it – una delle più grandi piattaforme al mondo dedicata alla sanità privata, specializzata nella prenotazione online di visite mediche – ha coinvolto una delle sue esperte, la dottoressa Elena Busso – psicologa, psicoterapeuta sistemico relazionale e consulente sessuale di Torino – per approfondire gli effetti psico-fisici dei baci e come questi influiscono nei rapporti sentimentali, nonchè stilato utili consigli e accortezze per evitare spiacevoli inconvenienti.

Storie estive: infatuazione o amore?
Le tanto attese vacanze sono senza dubbio il momento perfetto per scaricare lo stress accumulato durante l’anno e allentare i ritmi della quotidianità. Questo ritrovato equilibrio contribuisce a far sentire realmente le persone più felici, serene, ma anche più attraenti e predispos…

L'ananas brucia i grassi? Assolutamente no. O meglio, ecco la verità su alcune bufale alimentari

Immagine
Diete e alimentazione: un'accoppiata troppo spesso dispersiva e poco chiara. Soprattutto per una serie di luoghi comuni infiniti... e di super bufale.

Per esempio quella sull'Ananas che brucia i grassi. Non è precisa come specifica del frutto: in realtà contiene bromelina solo nel gambo (quello spesso eliminato), che permette di ridurre i grassi nel corpo. Per il resto, aiuta semplicemente a digerire le proteine.

Il latte fa male? Nemmeno questo è corretto: secondo l'Associazione Italiana Ricerca sul Cancro, il latte di mucca, capra, o pecora non comporta grossi rischi per la salute. [Ricerche effettuate negli anni passati mostrano che un apporto elevato di calcio (contenuto nei prodotti caseari) ha un effetto protettivo nei confronti dei tumori del colon. Eliminare latte e latticini dalla dieta non è necessario se se ne fa un consumo moderato. È però importante tenere d’occhio l’apporto di calcio che è presente anche in alimenti vegetali ricchi di questo minerale (per ese…

Ali d'Angelo: attenzione alla nuova moda dell'estate sui social

Immagine
Ali d'Angelo o in origina ribcage bragging: vantarsi della propria gabbia toracica mostrando le costole. La nuova mania che spopola sui social è tutt'altro che positiva per questa estate 2017.

Pericolosa? Di sicuro. Perché? Semplicemente devi essere molto magro per mostrare delle Ali di grande impatto. Non basta inarcare la schiena come posizione ad hoc per mostrare il mostrabile, non servono micro costumi che nascondono ben poco: ci vuole poca ciccia addosso.

E meno se ne ha, più si vedono.

E ovviamente vuoi che le star non ci diano una mano a far spopolare una moda stupida e pericolosa? Ecco su Instagram le Ali d'Angelo di Emily Ratajkowski, Kendall Jenner, Anna Tatangelo, Rita Ora e Elisabetta Canalis non sono da meno.


💦 Un post condiviso da Emily Ratajkowski (@emrata) in data: 17 Giu 2017 alle ore 03:31 PDT
legally blonde vibes 👙 Un post condiviso da Kendall (@kendalljenner) in data: 25 Mag 2017 alle ore 09:18 PDT
#workout ..#fitness💪🏻😘 @kissimobiancalunaofficial @v…

4 cose che Kate Middleton non può fare. (E chi lo avrebbe detto?)

Immagine
Mi sono sempre piaciuti i reali, soprattutto quelli della mia adorata Inghilterra. E ne ho sempre scritto divertendomi a scovare le notizie più curiose e oggi, navigando, non ho potuto fare a meno di imbattermi in questi (definiamoli quantomeno) bizzarri divieti per la nostra amata Kate. Middleton, ovviamente.

1) A tavola si fa quello che dice sua maestà
Ma se nell'insieme, avere una regina a tavola non deve essere proprio semplicissimo, Kate ha il divieto assoluto di mangiare ostriche. Perché? Per paura di un'infezione allargata a tutta la famiglia.
In più, quando Elisabetta finisce di mangiare, tutti devono fermarsi, anche se hanno appena iniziato.

2) Tutto gratis
Ovvero se noi siamo in crisi perché non c'è lavoro, la Duchessa può dormire sonni sereni: ha il divieto di lavorare per guadagno. Può ovviamente fare tutto ciò che vuole a titolo gratuito e di beneficenza.

3) Niente autografi, sono inglese!
Che poi la cittadinanza non c'entra proprio nulla. La nostra cara Kat…

Uomini passivi e donne aggressive? E l'uomo di una volta?

Immagine
Già che esista un sito di Cougar, in Italia, qualcosa vorrà dire. Se le donne mature cercano i loro compagni (rigorosamente giovani), online, qualcosa vorrà pur dire. 

E a quanto pare, maschi e femmine sono sempre più distanti tra loro. CougarItalia.com, ha osservato come le reciproche accuse delle coppie italiane dipendono dalla scarsa differenza di età all'interno della coppia.

Secondo un recente sondaggio, realizzato su un campione di mille uomini e mille donne, a dire del giudizio delle donne, gli uomini risultano essere incapaci di corteggiare, impacciati e troppo passivi. Mentre, a dire degli uomini, le donne sono sempre meno seducenti e sono troppo aggressive. Ma solo nelle coppie in cui la differenza di età non supera i 5 anni.

Quando la donna è di almeno 5 anni più grande, non vi è infatti alcuna recriminazione. Solo quando questa distanza inizia ad accorciarsi ecco allora che, incominciano le recriminazioni tra i due sessi: per le donne i maschi sono troppo passivi e per gl…

Lettera di Hashimoto (non siete psicopatiche e basta)

Immagine
Questa è una lettera pubblicata su ThyroidSexy il 02/02/2012 da un autore sconosciuto.

Per tutte quelle che hanno una tiroide fuori fase ma che non vengono credute (vedi la sottoscritta), tenetela a portata di mano.

“Ciao il mio nome è Hashimoto. Sono una malattia autoimmune invisibile che attacca la ghiandola tiroidea, causando ipotiroidismo. Ora starò sempre con te per tutta la vita. Gli altri intorno a te non possono vedermi o sentirmi, ma il tuo corpo mi sente. Posso attaccare ovunque e in qualsiasi modo. Posso causare dolori circoscritti e se sono di buon umore posso farti male dappertutto!

Ti ricordi quando tu e la tua energia correvate in giro e vi divertivate? Io ho preso la tua energia, fino al totale esaurimento. Prova a divertiti ora!
Posso rubarti il sonno e in cambio ti lascio la mente annebbiata e mancanza di concentrazione. Posso farti venir voglia di dormire 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e posso anche causare insonnia. Posso farti tremare internamente o farti sentire fredd…

30 anni di gift: e Facebook li inserisce nei commenti

Immagine
Come si pronuncia la parola "GIF"...? Mica semplice rispondere. Nei prossimi giorni, in USA, sarà possibile rispondere ad sondaggio su Facebook sull’argomento. Sarà, inoltre, possibile votare attraverso la pagina ufficiale di Facebook.

Nel frattempo, le famose immagini in movimento, oggi spengono 30 candeline

Già disponibili su Messenger, da oggi anche Facebook ha deciso di farne buon uso, ovvero di inserirle nei commenti (comprese quelle con alcune web star famosissime).

Se si pensa che quelle di Messenger (arrivate nel 2015), hanno trasformato letteralmente il modo di comunicare tra le persone, va da sè che questo nuovo intervento sarà un successo.

Nell’ultimo anno sono state inviate su Messenger quasi 13 miliardi di GIF25.000 ogni minuto (ca), il numero delle GIF inviate è triplicato e a Capodanno 2017 sono state inviate 400 milioni di GIF (ad oggi, il giorno in cui si è registrato il numero maggiore di GIF scambiate)

Facebook però, come è noto, non si ferma mai a una cosa…

E se il tradimento fosse solo questione di genetica?

Immagine
Nuova scusa pronta in arrivo per tutti coloro che proprio non riescono a tenere il piede in un unica scarpa.

Pare che da una recente ricerca dell'Università di Stoccolma ci sia una correlazione tra i geni e la possibilità di un tradimento. Se avete già avuto casi in famiglia, la situazione è praticamente scontata: tradirete anche voi. Perché? Si parla addirittura di una variazione dell'ormone vasopressina, rilasciato dall'ipotalamo: questo ormone, insieme all'ossitocina vengono definiti anche "ormoni dell'amore".

Ma d'altronde anche chi ha la passione sfrenata per il sesso, pare che abbia una via preferenziale per non fermarsi soltanto a un partner, bensì di ampliare le sue vocazioni. Se poi, passano una badilata di tempo sul web alla ricerca di nuove avventure, beh, non ci vuole la sfera di cristallo per capire che prima o poi ci riuscirà. Secondo Divorce Online, una richiesta di separazione su 5 ha proprio alla base il troppo tempo trascorso sui So…

Ho un debole per le persone

Ho un debole per le persone che hanno cicatrici nascoste dietro un sorriso; per chi apre le braccia al futuro pur avendo conti in sospeso con il passato; per chi avrebbe il diritto di urlare contro, e invece sussurra serenità.
Ho un debole per gli animi rotti, ma portatori sani di positività. Michelangelo da Pisa

Ciao #gattodimerda. (Dino,mi manchi troppo)

Immagine
Aveva forse 5 mesi Fado, quando è entrato a far parte della famiglia. Se ne è andato a 5 anni. Diciamo che da ora in poi il 5 non sarà mai e poi mai il mio numero preferito.
Non era un gatto normale Dino. (Fado, Fadino, Dino, Nino). Già, aveva più di un nome, ma era pur sempre lui; d'altronde in casa nostra nessuno è dotato di un nome solo seppur all'anagrafe, rigorosamente invece singolo.
Ci piace così, non siamo mica troppo normali.
Ma Dino negli anni è diventato il nostro #gattodimerda. E sì, io amavo questo soprannome. Nino non era un gatto normale (come avrebbe potuto?): un siamese dallo sterno troppo in fuori per essere venduto. 


Quando ho visto la foto per la prima volta mi è preso un colpo; Star Treck aveva trovato un nuovo appartenente alla famiglia. Ma per lui, l'astronave è stata un trasportino verso casa per far compagnia a Botto. Entrambi siamesi, completamente diversi tra loro.
A Dino è sempre fregato poco delle coccole: faceva le fusa a caso, quando gli and…