Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2008

Noi che...

Immagine
> Noi che la penitenza era 'dire fare baciare lettera testamento.
> Noi che i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva.
> Noi che chi lasciava la scia più lunga nella frenata con la bici era il più figo.
> Noi che il Ciao si accendeva pedalando.
> Noi che suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa.
> Noi che dopo la prima partita c'era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella della bella..
> Noi che giocavamo a 'Indovina Chi?' e conoscevamo tutti i personaggi a memoria.
> Noi che giocavamo a Forza 4.
> Noi che giocavamo a nomi, cose, animali, città.. (e la città con la D era sempre Domodossola).
> Noi che ci mancavano sempre quattro figurine per finire l'album Panini.
> Noi che avevamo il 'nascondiglio segreto' con il 'passaggio segreto'.
> Noi che giocavamo a 'Merda' con le carte.
> Noi che le cassette se le mangiava il mangianastri, e ci toccava riavvolgere …

Londra, bellissima, inimitabile Londra

Immagine
È stata la mia prima volta. Beh a 34 anni non è male. Wend a Londra. Non ho parole.
Città meravigliosa, da viverci, cioè anche a me che sono legata così tanto al posto dove sono nata e cresciuta, mi ha fatto pervadere da qs strano, per me, sentimento di mettere radici altrove.

Affascinante, cosmopolita, indifferente ai pregiudizi e ai preconcetti. Insomma mi sono innamorata di Londra, del suo interminabile Main the Gap nell'Underground (che mondo sotterraneo spettacolare), del suo Fish & Chip, di Piccadilly, di Regent Street, di Camden Town, del suo essere "verace", nonostante il termine riporti immediatamente all'Italia.

Sono andata a Londra per festeggiare in anticipo il mio compleanno. Credo sia uno dei più belli che ho trascorso. Fare shopping a Londra è pazzesco. Nonostante i prezzi elevati solo guardare e curiosare ti dà un'enorme soddisfazione.
Sono fuorissimo, come moda, come vita, come tutto insomma.

Ma mi piace, e si che mi piace. Da pazzi. Spero di torn…