Cosa colpisce la tiroide? Ecco gli organi bersagliati quando non funziona bene



Nonostante sia una parte decisamente piccola del nostro corpo, la tiroide ha in mano gran parte del nostro benessere fisico. E' una ghiandola situata al di sotto della laringe (per chi non lo sapesse), destinata a produrre due ormoni: la tiroxina (T4) e la triiodotironina (T3), che sono assolutamente importanti per il corretto funzionamento metabolico, nel processo di crescita e della maggior parte degli apparati dell'organismo.

Quando non funzione bene, ecco quali sono gli organi bersagliati.

Sistema Nervoso Centrale
Se nello sviluppo già in epoca fetale, esiste un mancato apporto di ormoni tiroidei nell'ultima fase gestazionale, si possono avere casi di cretinismo (ritardo mentale). Per fortuna esiste la diagnosi precoce.

Sistema Nervoso Simpatico
Gli ormoni tiroidei servono anche per aumentare il numero di ricettori particolari, con cui interagiscono le catecolamine (sono sostanze chimiche come l'adrenalina che trasmette impulsi nervosi alle terminazioni nervose simpatiche).
Dove? Principalmente nel cuore, nella muscolatura scheletrica, nel tessuto adiposo e nei linfociti. 

Apparato Cardiovascolare
Anche l'apparato cardiovascolare è colpito dagli ormoni tiroidei, sia direttamente che indirettamente. Se in quantità eccessiva aumentano la vascolarizzazione periferica, aumentando l'irregolarità della frequenza cardiaca e la contrattura del miocardio. Viceversa, la loro mancanza (ipotiroidismo), è causa di bradicardia.

Apparato Respiratorio
Gli ormoni tiroidei influenzano la risposta dei centri nervosi allo stimolo respiratorio, ovvero permettono ai polmoni di agire nel modo corretto a seconda delle diverse esigenze (per esempio la carenza di ossigeno). Ecco perché in caso di ipotiroidismo è spesso associata l'iperventilazione e una certa compromissione dei muscoli respiratori.

Apparato Scheletrico
Oltre al cretinismo citato all'inizio, il mal funzionamento di una tiroide lavora in modo negativo anche sull'apparato scheletrico, portando nanismo. (Sistemabile se preso in tempo, con la cura sostitutiva).

Apparato Gastrointestinale
Gli ormoni tiroidei facilitano anche la motilità della muscolatura liscia gastrica e intestinale. In caso di ipertiroidismo si avrà spesso un movimento di contrazione intestinale che porterà a feci non formate; nel caso di ipotiroidismo invece, si può manifestare stipsi. In questo caso abbiamo un apparato digerente che risulta depresso e con un metabolismo rallentato. Ecco perché l'aumento di peso negli ipotiroidei è una certezza, purtroppo. 

Apparato Riproduttivo
Anche l'apparato riproduttivo può essere un bersaglio per la tiroide che non funziona, soprattutto quello femminile. Nelle donne che soffrono di ipotiroidismo può esserci un'aumentata produzione di prolattina (parte dall'ipofisi), che può causare irregolarità del ciclo fino addirittura a far scomparire le mestruazioni in alcuni casi

Apparato Emopoietico
Ovvero anemia. Gli ormoni tiroidei influenzano la produzione di globuli rossi a livello del midollo osseo. In caso di ipotiroidismo è frequente l'anemia proprio per questo motivo. 


Commenti

Post popolari in questo blog

Charlie finalmente morirà (e no, non è stato anche figlio tuo): quando il silenzio non c'è

Lettera di Hashimoto (non siete psicopatiche e basta)