Voglia... di mare

Mi sono appena seduta sul divano dopo il solito week end distruttivo. Spesa, giostre, e pranzo, cena, lavatrici (con il consecutivo odioso: stendi i panni, tira su i panni e sistemi alla bell'è che meglio per non stirarli) e per finire una pulita al bagno. Bene, ora mi siedo distrutta. E devo ancora fare una doccia e dovrei ancora far partire la lavastoviglie (già, dimenticavo la lavastoviglie) e la tv da solo cose idiote già iniziate da circa un'ora che anche a volervo non capirei una mazza a seguirli ora. (C'è giusto uno squalo morto su una spiaggia con di fianco uno dilaniato e sangue ovunque :-S).
Io lo so, ho dimeticato qualcosa me lo sento. Ma forse non è una sono centomila cose quelle che ho dimenticato e la casa va per i fatti suoi. E meno male che fra un po' è agosto. Già non vedo l'ora che arrivi. Quest'anno il tento sospirato mese estivo sarà occupato per risistemare casa mentre il pupotto starà in montagna coi nonni. Altro che mare, sole e salsedine!
Mannaggia all'estate!

Commenti

Post popolari in questo blog

Charlie finalmente morirà (e no, non è stato anche figlio tuo): quando il silenzio non c'è

Lettera di Hashimoto (non siete psicopatiche e basta)

Cosa colpisce la tiroide? Ecco gli organi bersagliati quando non funziona bene