No. Io voglio essere cosi.




Io voglio che la Mia vita abbia i colori della natura. Vividi, sensuali, a volte gelidi.
Ma non appartengo alle nature morte esposte nei musei.
Non voglio cornici a imprigionare la mia tela, non voglio squarci futuristici nella Mia imperfezione.
Voglio che l'attuale mio cuore sia dato in pasto ai lupi per finire la sua lunga corsa di sofferenze e riprendere a camminare con uno scrigno di legno intagliato al suo posto.
Voglio cancellare parte della memoria e buttare via chiavi imprestate e mai rese.
Voglio dire in faccia le cose, avere il coraggio di capire che alcune persone sono incompatibili con la mia vita e non avere paura di loro.
Voglio essere come sono. Non a tutti piace Leonardo. Non a tutti piace Rabarama. Non a tutti piace Boccioni.
Idem io. Come non tutti piacciono a me.


- Posted using BlogPress from my iPhone

Commenti

Post popolari in questo blog

Charlie finalmente morirà (e no, non è stato anche figlio tuo): quando il silenzio non c'è

Lettera di Hashimoto (non siete psicopatiche e basta)

Cosa colpisce la tiroide? Ecco gli organi bersagliati quando non funziona bene