2+2+2=6. Dio li fa e poi (spero) li accoppi



Si sa, esistono coppie e coppie.

Coppie che amano fare la famiglia del Mulino Bianco, coppie che scoppiano, coppie che si ignorano, coppie che sono single che condividono le spese di casa.

Poi l'ulteriore suddivisione si stringe in:

* coppie vere
* coppie false

Facile descrivere le seconde, meno le prime.

Le coppie false: ovvero le coppie patinate alla Chi. Sempre a posto, sempre bellini, truccati, sorridenti. Coppie nate dal nulla e poi unite dallo shopping convulsivo, dalle grandi manovre del nostro paese, dal Bunga Bunga e divertimenti spesi in discoteche, scarpe da 300 euro a scarpa e ristoranti di lusso ogni sera.

E poi ci sono le coppie vere. Già. Forse più difficile capire quali sono, ma di sicuro coppie come tante, che non devono dimostrare nulla. Dove ci si confronta, si sbaglia, si discute, si litiga e ci si manda pure a fanculo. Ma dove ogni giorno si costruisce qualcosa, dove la voglia di un figlio consolida e spesso distrugge quel qualcosa che si è già creato. Ma è un rischio, e rischiare lo si deve fare in una coppia. E sono quelle coppie che cercano di non buttare via tutto, che fanno i conti a fine mese per pagare la spesa fatta all'esselunga di un sabato qualunque.

Eppure la prima fascia è forse quella che ho vissuto meglio in questo ultimo periodo. Coppie mischiate, nate sulle ceneri mai avvenute di una storia precedente. Coppie così. Scritte su una notte di sesso e non sulla quotidianità. Coppie perchè fa figo mettere su Facebook che sono impegnato e far vedere al mondo che non sono uno sfigato solo (per poi dire che è per scelta). Coppie create da amiche della mia fidanzata che è amica di quell'altro, che nel mentre se la faceva, ci ho provato io e mi è andata bene. Quindi, va di seguito che siamo una coppia. Finchè ho il mio tappetino a fianco, perchè non dovrei dichiararmi come tale?

Coppie. Coppia. Che poi sta a significare stare insieme. Per amore, prima di tutto. Ma l'amore è rispetto per l'altro. E' stima, è crescita insieme. E' errori, scivolate, sbagli. Ma umani. Non che ho preso Armani anzichè Cavalli. Eppur questo è.

E quindi 2+2+2=6. Senza senso, senza inizio e senza fine. Spettacolo di trash degno di Arcore.

E se un Dio qualsiasi esiste, visto che li ha accoppiati, spero che li scoppi, o meglio "accoppi". 
Magari tra un pan di stelle e una nastrina.

Giusto per rimanere in tema.

Commenti

Post popolari in questo blog

Charlie finalmente morirà (e no, non è stato anche figlio tuo): quando il silenzio non c'è

Lettera di Hashimoto (non siete psicopatiche e basta)

Cosa colpisce la tiroide? Ecco gli organi bersagliati quando non funziona bene