Pugnalata, dopo una riflessione (quelli che...)

Ok, ci sto ancora ragionando...dopo aver pensato, dopo aver chiarito.
Forse l'amicizia esiste, forse sono solo alcune persone. Infondo sono solo riflessioni.

Quelle persone
che si divertono a scherzare con tutti i tipi di sentimento, con le persone, con chi in realtà si fa delle domande, si pone dei dubbi e delle tristezze anche verso di loro.

Quelli che fanno tanto i simpaticoni e poi ti fucilano, ogni volta, in ogni istante possibile immaginabile. Quelli che ti mettono perennemente alla prova, quelli che non sono amici, ma che chissà perchè a modo loro, se hanno voglia, ogni tanto si comportano come tali.

Quelli che
ogni battuta è simpaticissima e devi ridere, quelli che però se gliela fai tu si offendono e ti rispondono male. Quelli che posseggono la verità esclusiva, quelli che sono omiscenti, quelli che sanno tutto loro.

Quelli che credono di fare tutto giusto, di gestire perfettamente la loro vita; quelli che pensano di essere innamorati e non hanno in mano nulla se non delle fantasie.

Quelli che
fanno i grandi, che non si mettono mai in discussione, quelli che non chiedono mai scusa perchè questa parola non rientra nel loro vocabolario. Quelli che in realtà tutti prendono in giro o considerano male ma che forti del loro potere si credono intoccabili.

Quelli che
ammaliano coi loro modi e poi ti accorgi che sono vuoti, quelli che non sanno fare gruppo, quelli che forse poi, in realtà sono davvero soli. Quelli che giudicano senza ascoltare, senza capire gli altri, quelli che non ammettono di sbagliare, mai.

Quelli
per cui più ci pensi e più non li capisci, quelli che ti fanno pagare una vita intera un errore e poi magari loro ne fanno una valanga; quelli che cerchi di vedere nei loro occhi e speri che in quel momento, li dietro ci sia qualcosa di buono e di speciale. Quelli che...

L'altro giorno un amico mi ha raccontato una storia. Lei era una di "quelli che". Io ne conosco un altro, forse altri. Chissà...tutto sommato preferisco essere così imperfetta da saper ancora soffrire per loro, piuttosto che essere una di "quelli che"...

Commenti

Post popolari in questo blog

Lettera di Hashimoto (non siete psicopatiche e basta)

Malattie autoimmuni: la Tiroidite di Hashimoto ha un rischio di 5 volte superiore, di sviluppare una seconda malattia autoimmune

30 anni di gift: e Facebook li inserisce nei commenti