Cosa salvo di Sanremo 2010? Eccola... Noemi e la sua (mia) canzone

Quando mancano le parole, quando le trovi.

Quando vorresti dire, quando parla la musica per te.

Quando senti dentro, forte, immensamente forte, ecco uno spartito.

Quando ascolti per sbaglio una melodia e ti sembra tua.

E sembra che l'abbia scritta lui per te.. lui che ti conosce meglio di chiunque altro.


Per tutta la vita
andare avanti
cercare i tuoi occhi
negli occhi degli altri
far finta di niente
far finta che oggi
sia un giorno normale

un anno che passa
un anno in salita
che senso di vuoto
che brutta ferita
delusa da te, da me, da quello che non ti ho dato.

Per tutta la vita
cercare un appiglio
l’autunno che passa
ma forse sto meglio
trovarsi per caso
in un bar del centro e sentirsi speciale
ma l’amore è distratto
l’amore è confuso
tu non arrabbiarti, ma io non ti perdono
delusa da te, da me, da quello che non mi hai
dato… mai…

Commenti

Post popolari in questo blog

Charlie finalmente morirà (e no, non è stato anche figlio tuo): quando il silenzio non c'è

Lettera di Hashimoto (non siete psicopatiche e basta)

Cosa colpisce la tiroide? Ecco gli organi bersagliati quando non funziona bene