21 febbraio 2010

Non ne posso più del dolore che sento e vedo...



Non ne posso più di vivere in strada, solo come un pettirosso sotto la pioggia, [...] 
non ne posso più della gente cattiva, che mi fa del male. 
Per me è come cocci di vetro piantati nella testa. 
Non ne posso più di tutte le volte che ho voluto rimediare e non ho potuto. 
Soprattutto è il dolore. 
Ce n'è troppo. 
Se potessi smettere di sentirlo lo farei. 
Ma non posso.» (Coffey, dal film “Il miglio verde”)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Io ero, sono, sarò: quando il tumore NON ti rende meno donna

Facile finché non ti sfiora. Facile anche non pensarci finché va tutto bene. Eppure il tumore , che a definirlo cancro in effetti fa pi...