5 modi di ridurre l'ansia



Costantemente afflitti da ansia? Non andate in crisi, sembra che chi ne soffre, addirittura viva più a lungo degli altri.
Forse perché chi soffre di una maggiore ansia porta ad essere più attivi e attenti alla propria salute. Anche se bisogna comunque tenerla sotto i livelli di conseguenze più gravi (come depressione o malattie da stress).
Come fare? Ecco 5 consigli per provarci.

1) Affronta le tue paure

Il modo migliore (non il più facile, sia chiaro), per affrontare la propria ansia? Affrontare le proprie paure. Tentare di immaginarsi ciò che ci rende ansiogeni e mettersi nella condizione di saperlo comunque affrontare se e come arriverà.
Tentare però di non continuare a pensarci, sarebbe l'ideale.

2) Limitare il tempo dei pensieri negativi

Smetterla di rimuginare sul problema è forse l'unica soluzione sensata per non avere paura ed essere soffocati dall'ansia. Dare un tempo preciso è abbastanza ridicolo, quindi cercate di spostare il più presto possibile la vostra concentrazione su situazioni positive.

3) Respiri profondi (e nel caso una bella sudata)

Il respiro è uno degli aiuti più immediati e validi per tentare di abbassare la soglia di ansia. Senza nemmeno arrivare allo yoga, prendete fiato. Se potete, aggiungeteci una passeggiata o una corsa o una qualsiasi attività fisica che vi faccia sciogliere la tensione.

4) Consultare il medico

Non abbiate paura di consultare il vostro medico rispetto a questa sensazione di ansia che vi pervade. E' la persona giusta per aiutarvi (con o senza farmaci), a ritornare le persone serene che siete sempre state.

Commenti

Post popolari in questo blog

Lettera di Hashimoto (non siete psicopatiche e basta)

Malattie autoimmuni: la Tiroidite di Hashimoto ha un rischio di 5 volte superiore, di sviluppare una seconda malattia autoimmune

30 anni di gift: e Facebook li inserisce nei commenti